Marmo Thassos

marmo thassos

Materiale: Marmo
Colore: bianco
Provenienza: Grecia
Applicazioni: Rivestimenti, Pavimenti, Prodotti ecc
Finiture: Lucidato, levigato, spazzolato, anticato ecc.

Il marmo Thassos è un marmo greco a grana estremamente fine e contraddistinto da uno sfondo bianco cristallino e omogeneo, pressoché privo di venature. Nel sesto secolo a.C. il marmo Thassos veniva esportato nelle nazioni vicine e impiegato per la costruzione di templi ed edifici nonché per la realizzazione di opere d’arte come sculture e monumenti. Il bianco Thassos è famoso in tutto il mondo per essere il marmo più bianco del mondo: che sia vero oppure no, senza ombra di dubbio il marmo di Thassos è il marmo con provenienza greca più famoso a livello internazionale. La sua richiesta, infatti, è cresciuta progressivamente ed è oggigiorno esportato in Europa, nel Medio Oriente, in Giappone e in altri paesi dell’Asia e del Nord America dove viene impiegato per progetti di lusso e di alto pregio.

vendita lastre marmo thassos

Le cave di marmo Thassos

Il marmo Thassos deve il suo nome dall’isola di Thassos, luogo in cui viene estratto fin dai tempi antichi. Attualmente sono presenti circa dieci cave attive sull’isola di Thassos le quali, contrariamente a quanto avviene nel resto della Grecia dove la licenza estrattiva viene gestita dal governo centrale, appartengono al comune dell’isola di Thassos e vengono gestite dal consiglio comunale. Il marmo Thassos viene estratto in buone quantità ma in linea generale i blocchi che vengono estratti sono di piccole dimensioni. In particolari progetti di lusso, vengono richieste le lastre di marmo Thassos più pure e con il colore più candido a disposizione: per questo motivo, tali lastre vengono sottoposte a un’attenta analisi e selezione in cava.
Da un punto di vista della composizione mineralogica, il marmo Thassos è composto prevalentemente da dolomite e in più piccola parte da calcite. Il bianco Thassos è un materiale senz’altro durevole e con ottima resistenza all’umidità. Le finiture che meglio mettono in risalto la sua grana e la sua struttura sono la lucidatura e la levigatura.
Il colore bianco quasi assoluto e definito spesso “nevoso” del bianco Thassos è chiara espressione di purezza ed eleganza. Per via della presenza, seppur rara, di leggere impurità e intrusioni, le lastre di marmo Thassos vengono catalogate dal più puro (bianco Thassos A1) fino alla tipologia A4 e il cosiddetto marmo Thassos “commercial” il quale include piccoli cristalli, puntinature e forellini (pur mantenendo il caratteristico sfondo bianco neve).

Il marmo Thassos in interior design

Le qualità cromatiche del marmo bianco Thassos sono in grado di abbagliare di un’incredibile luminosità qualsiasi stanza nella quale viene inserito e, allo stesso tempo, donare spazio ed equilibrio. Per via di queste caratteristiche uniche, il marmo Thassos è indicato per il rivestimento di ambienti interni o per la realizzazione di pavimenti, scale e bagni sia con taglio classico che contemporaneo (vista la indiscussa versatilità del suo colore bianco candido).
Seppure il grado di assorbimento del marmo Thassos sia similare a quello di altri marmi bianchi, è sconsigliabile l’utilizzo del bianco Thassos per la creazione di piani cucina o per altre applicazioni dove l’assorbimento di sostanze acide o sporcizia può intaccare la sua delicata bianchezza.

Segui i nostri profili social


Designed by
Chef Studio Pietrasanta - Grafica, Fotografia, Siti Web e Comunicazione Visiva