Breccia Medicea Viola di Seravezza

breccia medicea viola di seravezza

Materiale: Marmo
Colore: Viola
Provenienza: Italia
Applicazioni: Rivestimenti, Pavimenti, Arredamento
Finiture: Lucidato, levigato, spazzolato, anticato, varie finiture

Vendita lastre di Marmo Breccia Medicea Viola di Seravezza

La breccia Medicea, conosciuta anche con il nome di breccia di Seravezza, è un prestigioso marmo ornamentale estratto nel cuore della Versilia storica e in particolare nei comuni di Seravezza (da cui appunto prende il nome) e Stazzema. Questa pietra storica di origini apuane è stata largamente impiegata soprattutto a partire dall’epoca rinascimentale in Toscana per la realizzazione di colonne, lastre parietali e pavimentali nonché elementi ornamentali. Il nome breccia Medicea, infatti, le è stato attribuito per via dell’ampio utilizzo che ne è stato fatto dalla famiglia de’ Medici e in particolar modo da Cosimo I de’ Medici, il quale possedeva il diritto d’uso esclusivo sulle cave di Seravezza: alcuni importanti esempi di applicazione della breccia Medicea all’interno delle opere architettoniche fiorentine sono il coro nel Duomo di Firenze, gli obelischi di Piazza Santa Maria Novella oppure la fontana di Nettuno in Piazza della Signoria.
La breccia Medicea viene estratta in pochissime cave situate sul Monte Altissimo e sul Monte Corchia. Per questo motivo, la produzione della breccia Medicea è molto limitata e i suoi blocchi hanno piccole o medie dimensioni. Una particolarità della breccia Medicea è che i blocchi presentano delle caratteristiche anche molto differenti tra loro in base alla cava di estrazione. vendita lastre breccia medicea viola seravezza

Non solo, anche all’interno della stessa cava si possono riscontrare delle sensibili differenze nei blocchi e nelle lastre di questo marmo breccia viola: è soprattutto per questo motivo che è possibile trovare nomi differenti della breccia Medicea classica che però fanno riferimento a varietà di aspetto diverso, dal verde-rosato fino al rosa-violaceo.
La breccia di Seravezza è una roccia sedimentaria clastica. I clasti contenuti al suo interno sono a composizione perlopiù calcitica e il cemento contiene diversi elementi tra cui clorite, ematite (da cui deriva il suo colore rosso scuro e violaceo) e sostanze carboniose (da qui invece le tonalità nere).
Veniamo adesso al colore della breccia Medicea di Seravezza: la superficie del marmo breccia Medicea è contraddistinto da sfumature violacee e rosa perlaceo, da fitte venature verde chiaro e grigiastre e da clasti o ciottoli di dimensione e colore variabili (tonalità di grigio, noce, rosso cupo e giallo). Il risultato finale è una superfice lapidea estremamente eterogenea e sofisticata, dal fortissimo impatto visivo.
La breccia Medicea viene prevalentemente utilizzata in interior design per la realizzazione di progetti di medie/piccole dimensioni e di elevato prestigio o di lusso. Tra le applicazioni più comuni della breccia Medicea troviamo quindi colonne, piatti doccia, cornici, banchine e rivestimenti in generale.breccia medicea viola

Segui i nostri profili social


Designed by
Chef Studio Pietrasanta - Grafica, Fotografia, Siti Web e Comunicazione Visiva