marmo rosa perlino

Marmo Rosa

Tipi di Marmi Rosa: Tipologie e Caratteristiche

In presenza di ambienti dall’aspetto antico e caratterizzati da un’eleganza classica, il marmo rosa rappresenta una soluzione chic e originale. Il colore dolce e soave del marmo rosa si abbina perfettamente con dettagli in metallo sia oro che cromati: un accostamento tipico ed elegante per l’arredamento in bagno è, infatti, quello tra il marmo rosa e i rubinetti gold o cromo.
I diversi tipi di marmo rosa disponibili permettono di ottenere dei mood anche molto differenti tra loro, da quello rustico a quello delicato e rilassante.

Caratteristiche e tipologie del Marmo Rosa

L’Europa, e in particolare l’Italia, è il principale luogo di estrazione del marmo rosa e di tutte le sue tipologie. Tra gli altri luoghi di estrazione del marmo rosa da annoverare vi sono anche la Grecia (ad esempio il marmo rosa Egeo) e la Turchia (come il Rosa Tea marble).
Le sfumature offerta dai tipi di marmo rosa sono veramente numerose e ognuna riesce a creare un mood unico e elegante a suo modo. Le varianti di marmo rosa che abbiamo selezionato possono essere divise per caratteristiche cromatiche e texture in cinque categorie: il marmo rosa chiaro tendente al bianco (marmo rosa di Carrara o marmo rosa Bellissimo), il marmo rosa più caldo tendente ai toni del giallo (es. marmo rosa Perlino), il marmo rosa con toni più scuri verso il rosso tra cui il Rosa Tea marble e il marmo rosa del Garda, il marmo rosa puntinato dovuto alla natura granitica della pietra (es. marmo rosa Porrino o marmo rosa Beta) e infine il marmo rosa per antonomasia che vede nel marmo rosa Portogallo uno dei più importanti rappresentanti.

Cenni storici del Marmo Rosa

Seppur in epoca antica il marmo bianco risultasse essere la pietra più ricercata in quanto simbolo inequivocabile di purezza, sia i Romani che i popoli del Medio Oriente hanno utilizzato sovente i marmi colorati: in particolare, il marmo rosso e il marmo rosa, generalmente in contrapposizione con altri colori come il marmo bianco o il marmo nero, rappresentavano una soluzione comune per la realizzazione di sculture, pavimentazioni e altre opere architettoniche. Il marmo rosa e i marmi colorati in genere hanno successivamente visto un calo di utilizzo per poi ritornare in voga in epoca barocca fino ai giorni nostri in cui i marmi colorati sono estremamente apprezzati e inseriti nei contesti più vari. Oggigiorno, il marmo rosa viene utilizzato soprattutto in applicazioni indoor in contesti dove è richiesta la realizzazione di atmosfere rilassanti e pacate, come ad esempio un bagno in marmo rosa.

Marmo Rosa nell’interior design

Il marmo rosa è uno dei marmi più indicati per conferire all’ambiente un carattere antico e distensivo. Da qui il motivo per cui, oggigiorno, il marmo rosa è utilizzato prevalentemente per applicazioni indoor. Nell’interior design, infatti, il marmo rosa può essere adoperato con successo sia come rivestimento che come complemento d’arredo (es. una vasca da bagno in marmo rosa oppure un lavabo marmo rosa). Un’altra soluzione apprezzatissima è il pavimento marmo rosa.
La texture marmo rosa si confà molto bene all’ambiente bagno per via del suo tono rilassante e fresco. Infine, il marmo rosa è affiancato il più delle volte da elementi e dettagli realizzati in metalli di vario tipo e colore, dal metallo nero al cromato e persino all’oro: stiamo parlando di rubinetti, attaccapanni, portasciugamani e complementi simili.
Di seguito si elencano tra gli utilizzi più comuni e di successo del marmo rosa:

  • Pavimento marmo rosa
  • Bagno marmo rosa
  • Camino marmo rosa
  • Scale in marmo rosa
  • Tavolo marmo rosa
  • Lavabo marmo rosa
Segui i nostri profili social


Designed by
Chef Studio Pietrasanta - Grafica, Fotografia, Siti Web e Comunicazione Visiva