Pavimenti in Marmo per Interni: come scegliere finiture, colori e abbinare l’arredamento

Pavimenti in marmo per interni - come scegliere colore e finiture

I pavimenti in marmo per interni sono la soluzione ideale per chi cerca unicità, raffinatezza e pregio, ma anche grande impatto estetico. Questo materiale nobile e senza tempo è perfetto per completare un ambiente domestico o lavorativo e conferire eleganza senza rinunciare alla versatilità.

Sì, perché il marmo per pavimento, che è disponibile in infinite essenze, colorazioni e tipologie, si rivela perfetto sia per definire spazi moderni, sia per enfatizzare un ambiente vintage o dallo stile d’epoca. Scopriamo come scegliere la pietra perfetta e come abbinarla al meglio all’arredamento grazie ai consigli degli esperti di Dedalo Stone.

Come scegliere il colore dei pavimenti in marmo per interni

Uno dei principali dogmi per creare locali stilisticamente perfetti con il marmo per pavimenti è realizzare un’armonia progettuale ad hoc. Basterà sfruttare le giuste nuance di mobili e complementi, mixarli a tonalità pendant tipiche del marmo, delle pareti e ovviamente indispensabile sarà la scelta di un marmo adatto alla stanza di interesse per le sue conformità e qualità.

Ci sono varie correnti di pensiero, ma principalmente si opta per l’uso di pavimenti in marmo per interni dalle venature e colorazioni di fondo simili a quelle di pareti e arredamento: idea perfetta per bagni o stanze piccole, così che la luminosità del marmo possa rendere più ariosa la stanza intera. Al contrario c’è chi sfrutta arredi o suppellettili dal colore opposto a quello dei marmi per pavimenti interni, in questo modo l’occhio sarà attirato da entrambi gli elementi e l’insieme risulterà più dinamico.

Non solo, così facendo la pavimentazione in marmo sarà esaltata e lo stesso vale quando si prediligono composizioni a pavimenti molto articolate, con trame e decorazioni ricche, dove il giusto compromesso lo si raggiunge con un arredo giocato su una o due nuance degli stessi disegni in marmo.

Pavimenti in marmo bianco per interni

pavimenti in marmo bianco per interni

I marmi per pavimenti sono davvero tantissimi e solo un’azienda leader nel settore come Dedalo Stone potrà darvi sempre il consiglio giusto. Ad ogni modo tra le proposte più di tendenza e scenograficamente attraenti spiccano i pavimenti in marmo bianco o chiaro, ideali per le stanze ampie ma anche e soprattutto per quelle piccole perché conferiranno maggiore luminosità.

Con questi pavimenti si possono arredare stanze in stile nordico, tradizionale, vintage e d’epoca ma anche moderne e minimali, data l’estrema versatilità dei marmi chiari. Non solo, i pavimenti in marmo per interni dalle nuance biancastre sono perfetti associati ad elementi in parquet chiaro o scuro e pure a mobili realizzati con queste essenze legnose.

Tra i marmi chiari più belli e ideali suggeriamo l’austero e puro marmo di Carrara, il Calacatta, solcato da particolari venature sul grigio, o lo Statuario e Statuarietto, con venature grigie più marcate e fitte. Il bianco è un must have abbinato anche al nero, all’acciaio, al mobilio che unisce elementi in legno grezzo e colorati dalle nuance pastello che non passa mai di moda.

Pavimenti in marmo beige

pavimenti in marmo beige travertino

Altrettanto versatili sono i pavimenti di marmo per interni dalle tonalità beige, altra nuance neutra e calda, facile da abbinare. Tra le tipologie ideali consigliamo il Travertino, molto raffinato e pigmentato leggermente da elementi marrone più chiaro e scuro, il Botticino, decisamente più intenso come base cromatica e tempestato anch’esso da venture particolari. Infine citiamo anche il marmo Crema Luna, molto accogliente e pigmentato in maniera più uniforme e meno decisa, è un altro delle tipologie beige che meglio si abbinano ad ambienti country, rustici, ma pure iper moderni o industry.

Questi marmi staranno bene se accoppiati ad arredi in legno scuro massello, a ceramiche per il bagno in nuance Champagne o al contrario nere o grigie in versione matt.

Pavimenti in marmo scuro

Infine anche il marmo per pavimento dalle tonalità scure renderà giustizia agli ambienti più diversi e soprattutto sarà sinonimo di lusso estremo e di rigore.

Tra le tipologie da preferire citiamo il Bardiglio tipicamente grigiastro tendente al blu e con striature lineari chiare, il Bardiglio Nuvolato che ha sfumature più omogenee e fitte e il Nero Marquinia dal fondo scurissimo e con striature bianche e chiare lineari, più astratte marcate, in base al taglio e alla singola lastra.

Inoltre decisamente scenografici sono anche il Nero Belgio, tipicamente omogeneo e total black, l’Ardesia, altrettanto omogeneo e grigio scuro caldo, il Grigio Carnico, con venature più chiare, fitte e marcate, su un fondo grigio con sfumature decise. Infine il Portoro, dallo sfondo nero screziato con tonalità oro-beige.

Quest’ultimo è ideale in abbinamento ad arredi o accessori oro e pendant. In generale i pavimenti in marmo scuro o grigio stanno bene con le tonalità chiare così da creare un bilanciamento e un contrasto dinamico. Si suggeriscono anche materiali come l’acciaio da accostare senza timore e lo stesso vale per arredi verniciati o trattati con vernici plastiche laccate.

Piastrelle, mattonelle e lastre per interni. Quali dimensioni scegliere?

Il marmo per pavimenti deve sempre essere scelto con cura ed in base alla sua tipologia e provenienza si potrà decidere anche la dimensione ad hoc del taglio. Infatti ci sono infinite possibilità. In generale le mattonelle in marmo per pavimenti possono avere dimensioni sia piccole, medio-grandi e anche predisporre l’uso di intere lastre marmoree.

Noi ci occupiamo di arredamento e progetti di interni di lusso da intere generazioni, e marmi, onici e pietre sono le protagoniste indiscusse dei nostri progetti, in cui offriamo un servizio che va dalla scelta delle lastre fino alla loro lavorazione, montaggio di prova in azienda, spedizione e installazione.

È possibile scegliere tra i migliori marmi così da trovare quello con il punto di colore, o con la venatura, che meglio si abbinerà al gusto e allo stile d’arredo preferito dal cliente. Una delle ultime tendenze prevede che le fughe delle lastre o delle mattonelle marmoree siano quasi impercettibili così da rendere i pavimenti in marmo ancora più omogenei e dare l’impressione di una distesa lussuosa senza fine, unica.

Ciò è realizzabile utilizzando un taglio rettificato delle mattonelle o delle lastre, ovvero tagliandole perfettamente a 90° in modo che non si crei quella stondatura ai bordi tipica delle vecchie mattonelle in ceramica.

Pavimenti intarsiati in marmo

pavimenti intarsiati in marmo

Altamente scenografici, personalizzabili ai massimi livelli e perfetti per i pavimenti in marmo di ville d’epoca o ultra lussuose sono quelli di tipo intarsiato.

I nostri artigiani realizzano raffinatissimi e suggestivi pavimenti intarsiati in marmo di rara bellezza e dall’indiscusso pregio, capaci anche di maggiorare considerevolmente il valore dell’immobile in cui sono posati.

Gli intarsi in marmo possono anche essere estremamente complessi e regalare un impatto scenico degno di nota, inconfondibile e modulabile in base alle proprie esigenze e al proprio gusto.

Pavimenti in marmo a macchia aperta

pavimenti in marmo a macchia aperta

Infine citiamo i pavimenti in marmo a macchia aperta, tipica realizzazione richiesta dai clienti più esigenti, capaci di donare un colpo d’occhio di forte impatto all’ambiente.

La procedura di fresatura del marmo detta “a macchia aperta” è una tecnica molto particolare che regala trame uniche e visivamente magnetiche che interessa l’utilizzo di marmi particolarmente venati. L’effetto finale della lavorazione fa sì che le striature e le venature del marmo si rincorrano lungo la superficie in modo speculare creando una continuità di forme.

Un’applicazione molto richiesta di questo tipo di installazione la troviamo nel rivestimento delle docce.

Le finiture dei pavimenti in marmo

finiture pavimenti in marmo spazzolato

A fare la differenza tra i pavimenti in marmo non è solo la loro tipologia ma anche il loro trattamento, o finitura, ovvero la lavorazione della superficie. Le più richieste permettono di realizzare pavimenti in marmo di tipo levigato, lucido, spazzolato e piano sega; vediamo nel dettaglio le peculiarità di queste lavorazioni e del marmo finito che ne risulta, per comprendere fino in fondo l’allure del pavimento finito.

Il marmo levigato: ha una superficie opaca e porosa ma molto liscia al tatto e, in base al grado di levigatura, può anche essere molto lucido; il procedimento attuato nella levigatura è simile a quello della lucidatura e il risultato dura notevolmente a lungo nel tempo senza alterarsi, anche se il marmo è posto all’esterno o è soggetto a calpestio continuo e altre sollecitazioni.

Il marmo lucido: ha una superficie quasi a specchio, luminosissima e che permette di mettere in risalto tutti i dettagli e la bellezza naturale del materiale; si ottiene mediante lucidature effettuate con apposite mole abrasive con grane diverse e sempre più fini.

Il marmo spazzolato: ha una caratteristica superficie detta a buccia d’arancia, risulta cioè consumata, non omogenea ma è liscia e molto piacevole al tatto; questo effetto si ottiene con l’utilizzo di spazzole abrasive apposite che metteranno in risalto la pigmentazione naturale del marmo.

La finitura piano sega: viene lavorato in modo tale da mantenere inalterate le sue caratteristiche venature e la colorazione, ma presenterà superficialmente lievi irregolarità; ciò che si raggiunge con questo processo meccanico è una superficie naturalmente segnata dal tempo e perfetta per realizzare pavimenti in marmo per interni o outdoor.

Articoli che potrebbero interessarti
marmo giallo siena
Marmo Giallo Siena: tipologie e caratteristiche di una pietra italiana dal colore intenso

Il marmo Giallo Siena è una pietra dal fondo prevalentemente giallo scuro, con venature che spaziano dall'avorio al giallo chiaro. È apprezzato fin dall'antichità ed è da sempre utilizzato nei ri[...]

Marmo Verde Guatemala
Marmo verde per rivestimenti: Verde Guatemala, Verde di Prato, Verde Alpi, Onice Verde e Granito

Il marmo verde viene utilizzato nei rivestimenti interni ed esterni di pavimenti e pareti di case, bagni e cucine, per dare quel tocco di colore verde chiaro o scuro che evoca eleganza, richiamando la[...]

Agglomerato di marmo o marmo vero
Agglomerato di marmo tecnico o marmo vero: differenze e caratteristiche

La scelta dei materiali lapidei è un argomento molto importante quanto vasto e delicato. Quando si tratta di decidere quale sia il miglior rivestimento su cui investire, entrano in gioco diversi fatt[...]

Segui i nostri profili social


Designed by
Chef Studio Pietrasanta - Grafica, Fotografia, Siti Web e Comunicazione Visiva