Marmo Botticino

marmo botticino

Materiale: Marmo
Colore: Beige
Provenienza: Italia
Applicazioni: Rivestimenti, Pavimenti, Prodotti ecc
Finiture: Lucidato, levigato, spazzolato, anticato ecc.

Il marmo Botticino è un prodotto lapideo italiano dall’inconfondibile colorazione beige il quale è stato adoperato anche per la realizzazione di monumenti famosi in tutto il mondo come la Statua della Libertà a New York, la Casa Bianca a Washington e l’Altare della Patria a Roma. In termini geologici, il marmo Botticino è un calcare micritico, una roccia calcarea a grana finissima con al suo interno inclusioni di natura organica (organismi fossilizzati) e inorganica le quali gli conferiscono un aspetto leggermente venato e maculato (la cosiddetta “mandorlatura” del marmo), caratteristica peculiare di questo elegante marmo beige.

vendita lastre marmo botticino

Dove si estrae? Le cave di marmo Botticino

Il marmo Botticino, o marmo di Botticino, proviene per l’appunto da Botticino, un comune italiano nella provincia di Brescia, ai piedi delle Prealpi bresciane. Le cave di estrazione del Botticino marmo si trovano altresì a Nuvolento, Rezzato, Nuvolera e Serle: l’area estrattiva del bresciano, infatti, risulta essere al secondo posto in ordine di importanza a quella di Carrara per quanto riguarda l’escavazione di pietre ornamentali. In base alla cava di estrazione e al blocco, il marmo Botticino può presentare aspetto e colorazioni diversi: la colorazione può variare dal bianco avorio al beige e si può avere una presenza più o meno frequente o marcata di venature color giallo ocra. Dal momento che esistono circa un centinaio di cave del marmo Botticino e il prezzo marmo Botticino ha visto un ridimensionamento dovuto a una spietata concorrenza (marmi di altre zone chiamato lo stesso Botticino), il Comune di Botticino e le cave della zona classica hanno deciso di istituire un marchio registrato (Consorzio produttori marmo Botticino Classico) al fine di tutelare la zona e certificare il materiale proveniente, appunto, dalla zona classica di Botticino.

Tipi di marmo Botticino

Dal momento che esistono diverse colorazioni e aspetti del Botticino marmo, viene fatta una distinzione tra le sue varietà ed è per questo giusto parlare di diversi tipi di marmo Botticino. Il più famoso è ovviamente quello proveniente dall’area estrattiva classica nominato marmo Botticino classico. Segue una varietà simile ma con venature meno marcate, il marmo Botticino semiclassico. Su una colorazione più calda abbiamo poi il marmo Botticino crema oppure con venature più scure tendenti al marrone il marmo Botticino extra. Infine, dall’aspetto decisamente differente vi è il marmo Botticino fiorito il quale, oltre a essere la varietà più resistente in assoluto, presenta delle caratteristiche nuvolature bianche simili, appunto, a dei fiori.

L’utilizzo nel design del marmo Botticino

Il marmo Botticino risulta essere una roccia molto compatta con bassi valori di assorbimento acqua e porosità. Queste caratteristiche tecniche rendono il Botticino marmo un materiale molto resistente al gelo oltre che alla compressione, alla flessione e all’usura. Da qui capiamo il perché questo marmo pregiato sia adatto sia per la realizzazione di elementi decorativi, rivestimenti e sculture sia all’esterno che in spazi interni. In architettura, le soluzioni maggiormente di successo per quanto riguarda questo marmo pregiato sono i pavimenti in marmo Botticino, le scale in marmo Botticino nonché i rivestimenti in generale e la creazione di davanzali per porte e finestre.

Segui i nostri profili social


Designed by
Chef Studio Pietrasanta - Grafica, Fotografia, Siti Web e Comunicazione Visiva